19
Dic
12

Svelato blind test

Vi ricordate del ‘blind test’ dell’ultima volta? Vi avevo sfidato a riconoscere cosa stessi suonando in questi esempio sonoro dove passo velocemente da un suono all’altro.

Cominciamo con il dire che ho usato la mia Fender Classic Player 60 che di originale ha mantenuto solo il manico e i pickup. ; ho usato pure il plettro che vedete in foto, un morbidissimo Dunlop da soli 1,5 mm.

Diciamo subito anche che non ho usato quell’ampli lì, ma il mio fido Blackstar HT-40 sul canale pulito con switch inserito e quindi su un ‘modern voicing’, come sta scritto nelle istruzioni dell’ampli, ad imitare un amplificatore di classe AB. Insomma, per fare più alla svelta guardate qui sotto.

Il master l’ho settato ad ore 10 per vostra pietà, di solito sta quasi ad ore 12, ma dovevo anche non mandare in clipping il fido Zoom Q2HD, che si sta comportando benissimo, che aveva l’auto-gain disinserito.

Ed ora: rullo di tamburi… i due suoni li ho ottenuti con…

Stupiti? Anch’io! Anche i settaggi che vede sui pedali sono quelli che ho usato; l’I-ODS con la Strato CP60 non risulta per nulla ‘inscatolato’ e il suono si apre parecchio, solo il leggero taglio dell’attacco rivela il BB preamp che ammorbidisce il suono e funge anche da sustainer, cosa per altro difficilmente notabile visto il modo ritmico in cui ho suonato.

Per chi fosse ancora confuso dico che tutte le prime frasi le ho suonate con l’I-ODS mentre la seconda, la risposta in pratica  era del BB preamp. Con questo ‘giochino’ non ho voluto dimostrare nulla ed ingannare nessuno, ma ho capito come il mio modo di suonare sia in gran parte dovuto alle mie mani da zappatore ed al mio modo di pennare, cose probabilmente ancor più riconoscibili del timbro stesso.

Annunci

2 Responses to “Svelato blind test”



Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


PRIVACY POLICY E COOKIE POLICY

Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all'uso dei cookie. In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser oppure uscire dal sito. Qui di seguito potete trovare la gestione della privacy e dei cookie da parte di Automattic (la società che gestisce la piattaforma Wordpress.com) Privacy Policy and Cookies; per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Law.

Benvenuti!

Questo blog è dedicato a tutti gli appassionati di chitarre, direi quasi esclusivamente Fender, e del vecchio e sano Hard-Rock anni '70. Il mio è solo un hobby condiviso in rete quindi il sito è da considerarsi 'amatoriale' e non ha nessuno scopo di lucro.

Avvertenze

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
dicembre: 2012
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Visitatori

  • 134,408 visite
Follow Vigilius's Weblog on WordPress.com

Blog che seguo

Categorie

Archivio


Ritchie Blackmores Rainbow

Ritchie Blackmore's Rainbow - the ultimate resource

Mauro Principi

La musica è arte, armonia, cultura, e soprattutto cibo per l'anima.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: