17
Ago
13

Xotic SL Drive

Tranquilli: non l’ho comprato, ma il web è un luogo pieno di tentazioni!

Come se non bastasse la prova a casa del Catalinbread EchoRec che mi ha veramente portato indietro nel tempo… spettacolare!, ora salta fuori anche questo piccolino: probabilmente non è proprio il mio ‘tipo’ di pedale (per non parlare del Dirty Little Secret MKIII che pare pure ottimo), però Mike è sempre interessante da ascoltare anche se, per me, ripetitivo.

Tutto qua? Sì, se non fosse che ho fatto l’errore di andare a leggere il manuale 😦 Praticamente leggo tutti i manuali che trovo in rete per curiosità, per imparare, per conoscere le caratteristiche tecniche, vedere quanto consuma un pedale e per farmi un’idea delle possibilità di qualsiasi marchingegno: tutto abbastanza innocuo.

Letto il manuale, solo due pagine, subito mi si è acceso un alert in testa :-o: a pagina due c’è una combinazione di switch che non corrisponde a nessun ampli in particolare, ma… adesso chi dorme la notte?

Vorrei sottolineare che quel ‘copione’ di Mike si è fatto la strato con il palettone, il battipenna nero e le plastiche bianche invecchiate come la mia: ho dovuto così cambiare la mia e l’ho riportata al look normale.

Annunci

2 Responses to “Xotic SL Drive”


  1. lunedì 19 agosto, 2013 alle 20:38

    Ciao, cmq il “copione” come lo definisci tu ha una differenza palese sulla chitarra. C’è un vistoso humbucker in stile gibson al ponte! 🙂 Ma nche quando…che te frega?


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


PRIVACY POLICY E COOKIE POLICY

Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all'uso dei cookie. In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser oppure uscire dal sito. Qui di seguito potete trovare la gestione della privacy e dei cookie da parte di Automattic (la società che gestisce la piattaforma Wordpress.com) Privacy Policy and Cookies; per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Law.

Benvenuti!

Questo blog è dedicato a tutti gli appassionati di chitarre, direi quasi esclusivamente Fender, e del vecchio e sano Hard-Rock anni '70. Il mio è solo un hobby condiviso in rete quindi il sito è da considerarsi 'amatoriale' e non ha nessuno scopo di lucro.

Avvertenze

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
agosto: 2013
L M M G V S D
« Lug   Set »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Visitatori

  • 131,313 visite
Follow Vigilius's Weblog on WordPress.com

Blog che seguo

Categorie

Archivio


Ritchie Blackmores Rainbow

Ritchie Blackmore's Rainbow - the ultimate resource

Mauro Principi

La musica è arte, armonia, cultura, e soprattutto cibo per l'anima.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: