11
Mar
14

Già 3 anni!

Erano esattamente tre anni fa: uscivo dal ‘mio’ negozio di musica con un nuovo ‘giocattolo’ e mentre tornavo a caso sentivo la terribile notizia del terremoto di Fukushima; per i nostalgici andate a leggere qua e riscoprirete anche il ruolo avuto da mia moglie in tale acquisto e il significato ‘numerico’ che io assegno a quella data.

Gran bella chitarra, non c’è che dire ed anche il suo suono, quando la presentai su Youtube, ebbe un gran successo: ad oggi quasi 20.000 visualizzazioni, 184 commenti e forse la mia performance migliore sul web.

Quella chitarra oggi non esiste più: si è sdoppiata! Già, quella Fender Classic Player 60 è diventata due chitarre: queste follie le posso fare solo io. Il manico e il battipenna con l’aggiunta di un nuovo corpo sono diventate questa chitarra qua sotto: l’unica che non ha ancora un suo nome (sono accettate proposte!)

I pezzi rimasti, corpo e tremolo, si sono uniti ad un altro manico e sono diventati la ‘strato del bù’ (anche se per un po’ l’ho chiamata VGcaster), chitarra tuttora non giunta alla sua veste definitiva.

La domanda è: “Ne è valsa la pena?”

Annunci

2 Responses to “Già 3 anni!”


  1. sabato 20 agosto, 2016 alle 10:03

    Ciao Virgilius, scusa se rispolvero questo vecchio post ma non riesco a darmi pace, sono innamorato del suono di questa stratocaster, non mi interessa del prezzo, della nazionalità e di mille altre cose! è cambiata tanto la classic player 60 sostituendo il body ed il tremolo? che tipo di body e con quale verniciatura hai scelto? A tal proposito ho notato una nuova serie di classic player (le lacquer) che hanno una verniciatura al nitro. Unico dubbio restano i pickups (hanno dei vintage style single coil), e secondo me questi 69 anche se non sono gli “originali” suonano da sbavo. Consigli? Grazie in anticipo!

    • 2 vigilius
      sabato 20 agosto, 2016 alle 10:17

      Ciao, prima di tutto Vigilius senza ‘la ‘r’, ma tranquillo che sbagliano tutti. No, non è cambiata molto con un altro corpo e vernice alla nitro, è diventata solo meno blues e più rock. Non sapevo della serie laquer che è molto bella in quanto hai già la nitro, ha il manico a profilo C – che è poi il più comune – e raggio tastiera 7.25 come le vecchie; il manico della mia, Classic Player 60 non laquer, invece è molto più piatto: stesso profilo, ma radius 12″! Anche i tasti son diversi, la mia li ha più grossi, forse medium jumbo, la laquer ha i vintage che sono spettacolari per gli accordi, ma più complicati per i soli veloci.
      Come però dici anche tu sono i pickup che sono da sbavo: non sono i ’69 originali, ma fanno paura veramente. Consigli? Io proverei dei pickup Custom Shop ’69: in fondo è la modifica più facile da fare e si possono sempre rivendere se non piacciono; occhio solo che i ’69 sono molto ‘particolari’ in quanto un po’ scarichi di bassi e sferragliano un po’, ma a me la Strato piace così.


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


PRIVACY POLICY E COOKIE POLICY

Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all'uso dei cookie. In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser oppure uscire dal sito. Qui di seguito potete trovare la gestione della privacy e dei cookie da parte di Automattic (la società che gestisce la piattaforma Wordpress.com) Privacy Policy and Cookies; per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Law.

Benvenuti!

Questo blog è dedicato a tutti gli appassionati di chitarre, direi quasi esclusivamente Fender, e del vecchio e sano Hard-Rock anni '70. Il mio è solo un hobby condiviso in rete quindi il sito è da considerarsi 'amatoriale' e non ha nessuno scopo di lucro.

Avvertenze

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
marzo: 2014
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Visitatori

  • 134,408 visite
Follow Vigilius's Weblog on WordPress.com

Blog che seguo

Categorie

Archivio


Ritchie Blackmores Rainbow

Ritchie Blackmore's Rainbow - the ultimate resource

Mauro Principi

La musica è arte, armonia, cultura, e soprattutto cibo per l'anima.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: