07
Ago
14

a m’arcord – anche questo c’era ed ho tenuto!

Ve l’avevo detto che non avevo finito? Ed infatti ecco cosa è saltato fuori ancora.

Questo è tutto originale ed intonso, preso ad un loro concerto a Milano, insieme ad un portachiavi ritrovato proprio ora e osservato con compassione dalla moglie, in quello che una volta si chiamava PalaTrussardi (causa di una mega-gaffe in una classe non mia in quanto cominciai a parlar male della famiglia Trussardi e della loro politica dei prezzi dei jeans etc. … poi uno degli studenti mi disse di essere ‘Trussardi’, ‘quel’ Trussardi   🙂 ) Non so come si chiamano queste pubblicazioni ‘ufficiali’ che accompagnano un tour, ma è pieno di belle immagini.

Adesso fate attenzione all’immagine in alto a sinistra, questa.

Osservata bene? Pronti… ma proprio pronti…

… io vi avevo avvertito! Già, questa è la camera in cui giro i video ed è l’unica parte della casa che non è mai cambiata, se non in parte, dal 1980 ed infatti è uno sfacelo totale. Era la camera matrimoniale dei miei genitori, poi se ne sono andati tutti tra lutti e matrimoni ed è diventata la mia camera quando ho abitato solo, per 8 anni: si è accumulato dentro di tutto e di più ed io ho fatto le ‘aggiunte’ alle pareti. A dire il vero io vivo ancora il 90% della mia vita qua dentro in una stanza che ha la carta da parati che si sta staccando, la moquette con i buchi e il pavimento che sta cedendo: erano tutte idee di mia madre, tappezzeria e moquette sono retaggio di altri tempi, e ormai devo rifarla da capo, ma è dura lasciare così tanti ricordi e sto rimandando ad libitum quel momento. Quindi la camera è un pasticcio di arredamento serioso e aggiunte mie; voi vedete sempre la parte seria nei miei video: quella con la laurea, i due dipinti e il PC, insomma dove vivo e lavoro. Ma io quando parlo in realtà vedo tutt’altro. La bandierona non ricordo più da dove venga, ma avevo (e forse ho, ma ho perso il controllo di alcune zone della camera) anche una maglietta uguale. Anche i poster non esistevano mica, era roba inglese non si trovava nulla in Italia e allora? E allora esisteva il ‘fai-da-te’. Ho fatto una foto ad una foto e poi l’ho fatta ingrandire su carta fotografica Kodak: avete idea del prezzo? Meglio che non ve lo dica, ma così spendevo quel poco che guadagnavo con i miei concerti ed avevo qualcosa di unico, tanto per cambiare. Quello sotto Blackmore sono, io in concerto, con una strato che non ho più che è esattamente lo stesso modello che ha ora Son of Aleric, ma con battipenna e plastiche nere cambiate da me. Ma torniamo alle immagini della brochure.

Altra immagine ed altra parete della camera 😆 .

Ormai il trucco è svelato e quindi non rimane molto da dire se non che quello a sinistra è Blackmore mentre quello a destra sono io, caso mai qualcuno si confondesse   🙄 . Sotto un’immagine anche dei Deep Purple dei bei tempi che furono, sempre presa da un libro con la tecnica della ‘meta-foto’, e a lato due immagini con il mio gruppo storico. Noterete anche che ho qualcosina di Stephen King… contati velocemente da qui sono 48 libri suoi: praticamente lo mantengo io! Sempre sulla brochure c’è un’immagine che mi piace molto perché fa venir fuori tutto l’umorismo dell’Uomo-Nero.

Riesce a far spettacolo anche senza chitarra!

Vorrei puntualizzare che io sono una persona seria, molto seria, quasi triste, al punto che i miei alunni dicono che non rido mai, al massimo sorrido delle mie battute durissime quasi sempre auto-ironiche. Insomma, non sono una persona ‘leggera’, neppure nel fisico, e non ho idea del perché poi abbia una camera così che rimando di anno in anno dallo smantellare anche se quasi ci siamo, anzi, in parte lo sto facendo. Quindi da persona seria poteva mancare questa?

Certo che no! E così ho perso del tutto la mia credibilità e il rispetto altrui; pensate che sono già un paio d’anni che sto meditando di farmi la T-shirt con la copertina di Made in Japan!

E così ho finito? Macché, sono solo al primo cassetto!

Annunci

0 Responses to “a m’arcord – anche questo c’era ed ho tenuto!”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


PRIVACY POLICY E COOKIE POLICY

Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all'uso dei cookie. In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser oppure uscire dal sito. Qui di seguito potete trovare la gestione della privacy e dei cookie da parte di Automattic (la società che gestisce la piattaforma Wordpress.com) Privacy Policy and Cookies; per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Law.

Benvenuti!

Questo blog è dedicato a tutti gli appassionati di chitarre, direi quasi esclusivamente Fender, e del vecchio e sano Hard-Rock anni '70. Il mio è solo un hobby condiviso in rete quindi il sito è da considerarsi 'amatoriale' e non ha nessuno scopo di lucro.

Avvertenze

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
agosto: 2014
L M M G V S D
« Lug   Set »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Visitatori

  • 131,150 visite
Follow Vigilius's Weblog on WordPress.com

Blog che seguo

Categorie

Archivio


Ritchie Blackmores Rainbow

Ritchie Blackmore's Rainbow - the ultimate resource

Mauro Principi

La musica è arte, armonia, cultura, e soprattutto cibo per l'anima.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: