Posts Tagged ‘Spettrodrive

30
Gen
16

Horror vacui

Non che sia cambiato molto da inizio gennaio, ma un certo senso di ‘horror vacui’ è tipico di ogni chitarrista che vede uno spazio vuoto nella propria pedaliera e quindi? Quindi quel ‘vuoto terrorizzante’ va riempito: già, ma con cosa? Con ‘roba’ inutile, naturalmente, ma almeno quel senso di smarrimento di fronte al vuoto ed ai suoi possibili riempimenti se ne va definitivamente. Onestamente tutta la fila sopra potrebbe non esserci, alimentatore a parte, dato che non serve a nulla ed è solo una specie di doppione di possibilità che ho già sotto: quasi dei ‘presets’ diversi.

Dire che non sto pensando a qualche piccolo mutamento sarebbe una bugia: l’Alter Ego V2 usato su un solo preset è uno spreco, ma con che lo sostituisco? Al posto del Ditto looper c’è giusto lo spazio per un riverbero se ne sentissi la mancanza, ma per ora quello dell’Hot Rod funziona a meraviglia.

Ma la cosa peggiore è che adesso mi è venuta la mania dei colori: stavo per prender il booster della Mesa, usato, solo perché era rosso/nero come il Gurus: sono alla frutta! Per fortuna ogni tanto mi si riaccende il cervello e mi sono ricordato dello Spettrodrive che funziona da booster sui puliti alla grande ed è a costo zero dato che l’avevo chiuso nel cassetto.

Annunci
25
Set
15

Vecchie conoscenze…

Sono alle prese con il  ‘piano B’: cioè? Una pedaliera ‘fatta in casa’ con avanzi del ‘famoso cassetto sotto il letto’ da lasciare in sala prove. Già, ho ripreso a ‘provare’ con il gruppo – senza nome – perché l’altro chitarrista non demorde ed ha trovato altri elementi con cui continuare o almeno fare l’ennesimo tentativo, ma ho rischiato grosso in quanto mi sono presentato senza pedaliera ed allora? Allora vediamo di usare quello che mi è rimasto in modo intelligente. Ed è così che servendomi un booster ho rispolverato lo Spettrodrive dell’amico Alessandro: stavolta invece di incaponirmi ad usarlo come overdrive ho voluto provare ad utilizzarlo come booster ed il suo lavoro lo fa più che egregiamente. Ho dovuto aprirlo e fare un po’ di manutenzione ad una presa jack, che evidentemente avevo stressato un po’ troppo, ma alla fine devo essere riuscito a riportarlo in piena efficienza.

Già che c’ero ho deciso di cambiare la manopola centrale, poco visibile nel suo originale color acciaio, con una diversa (avrei avuto anche quella nera uguale alle altre, ma ho preferito mantenere comunque la distinzione cromatica visibile nel layout originale): spero che l’amico Alessandro mi perdonerà.

12
Nov
14

Nuovi cluster

Appena tornato da una riunione fiume a scuola ed eccomi di nuovo a provare ‘nuovi cluster’ con alcuni pedali da me poco utilizzati, almeno per il momento.

Giusto per rendere le immagini meno monotone ho aggiunto anche ‘pezzi’ della chitarra che sto usando nelle mie prove sonore; un po’ una fregatura avere tante strato perché alla fine suonano diverse e quando trovi il suono giusto con una lo perdi con le altre etc. : dura la vita del chitarrista!

Altro giro, altri pedali, ma la mancanza del MicroAmp in testa a spingere io la sento parecchio: proviamo a girare i primi due e sentire che succede.

Succede che non mi piace tanto, anzi… va beh, mettiamo via e dormiamoci sopra   😉 .

13
Mar
14

Guardate un po’!

Il web è un posto particolare e, per certi versi, spettacolare; oggi mi scrive un utente sul mio canale Youtube e mi fa notare una cosa interessante. Guardate un po’ la foto della pedaliera di Luca Colombo di oggi: notate niente?

Sorpresa! 😀

Cioè, stiamo parlando di Luca Colombo, mica pizza e fichi! Quasi quasi gli copio il settaggio che, tra l’altro, è quello di un boost ‘caldo’: in maniera alquanto indegna l’avevo provato anch’io più o meno così.

20
Feb
14

Spettrodrive: secondo test!

Questa volta parlo molto meno perché tanto il pedale l’ho già spiegato; sotto quindi con una chitarra diversa, una regolazione diversa dell’ampli ed una modalità più spinta del pedale.

15
Feb
14

SPETTRODRIVE: primo test!

Premessa: Youtube ha appiattito un po’ tutto con la sua compressione e limato un po’ le differenze, ma su questo posso fare ben poco.
Ed ecco il mio primo incontro ‘serio’ con questo pedale; nel video spiego tutto, almeno spero, ma se qualcuno volesse saltare subito alla parte ‘sonora’ per ascoltarlo deve saltare al minuto 12.20!

Se volete saperne di più andate sul sito del produttore. 😀

05
Feb
14

Ci siamo: è quello definitivo!

Questo è quello definitivo!

Sono persino un po’ emozionato… talmente emozionato che non l’ho ancora aperto: per farlo aspetterò voi e il mio prossimo video. Anzi, perché limitarsi ad uno? Prevedo che per questo pedale almeno un paio di video ci vorranno; tra l’altro questo implicherà l’ennesima rivoluzione nella pedaliera. Va là, va là che vi divertite e vedere un vecchietto che ‘gioca’ con i suoi balocchi elettronici.

Un grazie doveroso all’ing. Alessandro, praticamente il factotum di NeroSpettro, che l’ha pensato, l’ha progettato, l’ha prodotto, l’ha saldato, l’ha spedito e me l’ha donato non sapendo a cosa sarebbe andato incontro 😀 .

P.S. – Domani mi arriva un’altra piccola busta e dopodomani pure: cose molto piccole per le mie strato: niente di nuovo, ma sfizio e basta.




PRIVACY POLICY E COOKIE POLICY

Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione si presta il consenso all'uso dei cookie. In alternativa è possibile rifiutare tutti i cookies cambiando le impostazioni del proprio browser oppure uscire dal sito. Qui di seguito potete trovare la gestione della privacy e dei cookie da parte di Automattic (la società che gestisce la piattaforma Wordpress.com) Privacy Policy and Cookies; per un maggiore approfondimento leggere la sezione Cookie Law.

Benvenuti!

Questo blog è dedicato a tutti gli appassionati di chitarre, direi quasi esclusivamente Fender, e del vecchio e sano Hard-Rock anni '70. Il mio è solo un hobby condiviso in rete quindi il sito è da considerarsi 'amatoriale' e non ha nessuno scopo di lucro.

Avvertenze

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
giugno: 2019
L M M G V S D
« Mag    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Visitatori

  • 145.711 visite
Follow Vigilius's Weblog on WordPress.com

Blog che seguo

Categorie

Archivio

Annunci

Ritchie Blackmores Rainbow

Ritchie Blackmore's Rainbow - the ultimate resource

Mauro Principi

La musica è arte, armonia, cultura, e soprattutto cibo per l'anima.